Per disartria ci si riferisce ad un disturbo motorio del linguaggio che emerge in seguito a traumi cranici, malattie neurologiche degenerative (Sla, Sclerosi Multipla, Malattia di Parkinson, ecc), cause tossiche, malattie metaboliche.

“In seguito ad un problema neurologico, lo specialista mi ha diagnosticato una disartria. In questo momento, faccio fatica ad articolare la parola…”

Come e quando

Il sistema linguistico rimane integro nella sua componente grammaticale, simbolica e semantica.
Cosa puoi osservare:

  • Linguaggio farfugliato che rende il discorso di difficile interpretazione;
  • Incoordinazione pneumofonica;
  • Lentezza dell’eloquio;
  • Eloquio veloce ma con parole biascicate;
  • Movimenti limitati di lingua, labbra e mascella;
  • Ritmi anomali;
  • Cambiamenti nel tono della voce, come ad esempio voce rauca o ansimante o ancora produzione di suoni nasali.
  • Perdita di saliva dalla bocca.
Insieme valuteremo e potenzieremo la respirazione, l’articolazione del linguaggio, sulla velocita’ dell’eloquio, sul tono muscolare.