Se anche tu ti trovi in questa situazione è necessario un corretto inquadramento del tipo di disfonia tramite una visita con il medico Otorinolaringoiatra o Foniatra ed insieme predisporremo il piano riabilitativo più idoneo.

“Il medico Otorino mi ha consigliato un ciclo di logopedia. Mi ha diagnosticato dei noduli sulle corde vocali. La sera arrivavo a casa senza voce e avevo sempre la sensazione di avere un corpo estraneo…”

Come e quando

Ti ricordo che:
La disfonia è una alterazione qualitativa e/o quantitativa della voce parlata.
- Le disfonie organiche sono causate da malformazioni congenite, malattie endocrine o metaboliche, infiammazioni, reflusso gastro-esofageo, tumori che coinvolgono gli organi deputati all'emissione della voce: polmoni, bocca, laringe, faringe, fosse nasali.
- Le disfonie funzionali: una tecnica respiratoria non corretta, una postura scorretta, l'esposizione ad agenti irritanti o stati flogistici concomitanti a carico delle prime vie aeree, possono favorire l'insorgenza della disfonia e contribuire alla cronicizzazione e all'aggravamento del disturbo. Il surmenage (abuso vocale) e il malmenage (uso scorretto) vocale con il passare del tempo possono portare alla formazione di lesioni organiche secondarie delle corde vocali quali noduli, polipi, edemi.

Ecco i Sintomi che puoi avvertire:
- Afonia: perdita completa della voce
- Fonoastenia: insufficienza vocale, caratterizzata da voce flebile, fioca e affaticata.
- Raucedine: anche detta xerocopia, caratterizzata da una velatura più o meno grave della voce.
- Diplofonia: voce particolare, caratterizzata dall'emissione contemporanea di due suoni di diversa tonalità.
- Voce eunucoide: esagerazione di un'ottava sul timbro della voce normale.