Insieme valuteremo le funzioni orali (posizione di riposo, deglutizione, respirazione, masticazione, articolazione dei fonemi) sia nel bambino che anche nell’adulto. Grazie alla terapia miofunzionale orofacciale si cercherà di riequilibrare la muscolatura, eliminare i compensi scorretti e rieducare tutte le funzioni Orali.

“La notte non dormivo perché digrignavo sempre i denti, avevo forti dolori cervicali e problemi nell’articolazione temporo mandibolare. Il dentista mi ha spiegato che potrebbe trattarsi di uno squilibrio muscolare oro-facciale…”

come e quando

Lo squilibrio muscolare oro facciale (SMOF) è un’alterazione delle strutture del distretto bucco-facciale e può essere causato da fattori organici o funzionali quali:

  • Mancato passaggio da uno schema deglutitorio infantile a quello adulto;
  • Frenulo linguale corto;
  • Disfunzioni del S.N.C. (PCI, sindrome di Down, insufficienza mentale);
  • Respirazione orale con postura anomala della lingua a causa di patologie di natura otorino-laringoiatrica ed allergologica;
  • Alterazioni delle strutture dentarie e scheletriche in crescita (malocclusoni);
  • Vizi orali: ciuccio, biberon, onicofagia, succhiamento del pollice, ecc...;
  • Traumi, ferite o malattie al complesso muscolare oro-facciale;
  • Interventi chirurgici del distretto busco-facciale.


Le cause appena elencate possono portare alla manifestazione di alcuni disturbi specifici:

  • Palato alto e stretto;
  • Alterazioni nella masticazione;
  • Respirazione orale;
  • Postura linguale alterata;
  • Alterazione nell’articolazione di alcuni suoni (s-z-r);
  • Eccessivo muco dal naso, raffreddore, tosse e febbre frequenti;
  • Apnee ostruttive del sonno (OSAS);
  • Parafunzioni (bruxismo, serramento);
  • Alterazioni posturali a carico della colonna vertebrale;
  • Disfunzioni dell’articolazione tempora-mandibolare;
  • Disturbi di attenzione e comportamentali.